Approfondimenti

La difesa del Made in Italy

Il 23 ed il 24 febbraio, l’Osservatorio  Italia in Testa è stato invitato a prestare diversi interventi presso l’ Università Sapienza di Roma. Collaboratori e partners dell’Osservatorio si sono alternati per portare quella che è la conoscenza e l’esperienza maturata in campo di proprietà intellettuale, marchi registrati e contraffazione del Made in Italy.

Il venerdì si è aperto con la lezione sui marchi registrati e marchi collettivi tenuta dall’ Avv. Annaluce Licheri, titolare dello Studio Legale Santi Licheri e Presidente dell’ Osservatorio Italia in Testa, esperta nella protezione della proprietà intellettuale. La giornata è seguita pregiandosi dello splendido intervento del Dr. Stefano Vaccari, capo dell’ Ispettorato per la tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari, dipartimento distaccato del Mipaaf, con una lezione focalizzata sui casi di evocazione del Made in Italy  offrendo un interessante spunto di riflessioni sulle statistiche riguardanti le frodi alimentari e di quanto queste influiscono sulla reputazione del nostro paese.  Attualissimo il suo intervento sparatutto dopo l’entrata in vigore del Decreto Ministeriale voluto ed ottenuto dal Ministro Martina riguardante l’obbligo di trasparenza e di comunicazione del Pese di origine per i prodotti alimentari della pasta e del riso.

La giornata di sabato è proseguita con l’intervento del Dr. Eugenio Selmi, consulente legale presso l’Osservatorio Italia in Testa e co-titolare dello Studio Legale Selmi&Partners . La lezione è stata un excursus sulla normativa per la protezione e la tutela del Made in Italy, dal punto di vista internazionale, europeo ed infine nazionale con specifici casi riguardanti la contraffazione, l’usurpazione e l’evocazione dei prodotti nostrani.  

L’Osservatorio Italia in Testa, sin dalla sua costituzione, ha sempre avuto a cuore le tematiche inerenti la tutela e la protezione del Made in Italy, soprattutto in chiave didattica. Non è la prima volta, infatti, che l’Osservatorio si trova coinvolto in attività di prestigio come quelle riservata all’insegnamento presso diversi corsi universitari come il Master Food & Wine presso la LUISS Guido Carli di Roma ed il Master di secondo livello in Diritto Privato Europeo e della Cooperazione tenuto presso La Sapienza di Roma.

Dott. Eugenio Selmi
Consulente legale per l’Osservatorio Italia in Testa

Il tuo commento

Contattaci

ok

ko

Invia il tuo messaggio...