Per essere valido un marchio deve possedere alcuni requisiti:
Novità: deve essere un segno nuovo e non già utilizzato da altri. Questo requisito serve per non far confondere il pubblico o far associare due diversi marchi. Oppure non sono nuovi i segni che sono diventati di uso comune nel linguaggio corrente
Capacità distintiva: deve essere originale. Non è originale, ad esempio, un marchio che descrive il suo prodotto.
Liceità: deve essere lecito. Non si possono registrare come marchi segni contrari alla legge, all’ordine pubblico o al buon costume oppure segni idonei ad ingannare il pubblico sulla qualità dei prodotti o anche i segni il cui uso costituirebbe violazione di un altrui diritto di autore, di proprietà industriale o altro diritto esclusivo di terzi.