Se il soggetto che vuole registrare il marchio svolge la propria attività in uno o più paesi dell’Unione Europea allora la scelta più utile da fare è quella di registrare un marchio europeo.
In tal modo, con un’unica domanda di registrazione si otterrà una tutela del marchio in tutto il territorio dell’Unione Europea (e anche nei paesi che ci rientreranno in futuro) che, come quello italiano, ha una durata di 10 anni. 
Per registrare il marchio bisognerà seguire alcuni passaggi:
1 Presentare la domanda di registrazione del marchio europeo presso l’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO).
2 Compilare un apposito modulo in cui devono essere indicati:
– i dati del richiedente (titolare del marchio)
– i dati del marchio
– le classi di prodotti e servizi che il marchio vuole rivendicare
I costi fissi per registrare un marchio europeo sono:
• 850 € per la prima classe di prodotti/servizi;
• 50 € per la seconda classe di prodotti;
• 150 € per la terza classe di prodotti e cosi via;